+39 0781.1950100 booking@iplanet.it

Login

Registrati

Dopo aver creato un account, sarai in grado di monitorare lo stato del pagamento, tenere traccia della conferma e puoi anche scrivere una recensione nel sito dopo aver terminato il tour.
Username*
Password*
Conferma Password*
Nome*
Cognome*
Email*
Telefono*
Paese*
* Spuntando la casella dichiari di aver letto e accetti le nostre Condizioni di vendita e la Privacy Policy.
Accetta tutti i termini e le condizioni prima di procedere con il passaggio successivo.

Sei già registrato?

Login

29 luglio 2020, il Brasile riapre le frontiere agli stranieri

Italiano

Con la Portaria CC-PR/MJSP/MINFRA/MS Nº 1, del 29 luglio 2020, il governo brasiliano ha ufficializzato la riapertura dello spazio aereo agli stranieri di qualunque nazionalità. La decisione ha effetto immediato.

Restano attive le restrizioni per l’entrata degli stranieri attraverso vie terrestri, fluviali o marittime.

Il testo è stato sottoscritto congiuntamente dai Ministeri della Sanità, della Giustizia e delle Infrastrutture.

L’ingresso di stranieri nel Paese, salvo specifiche eccezioni, era proibito da marzo, fin dall’inizio della pandemia.

Come evidenziato dall’art. 6, l’ingresso degli stranieri per soggiorni di breve durata (fino ad un massimo di 90 giorni) è ovviamente vincolato al rispetto dei requisiti di immigrazione già in essere, incluso il visto di ingresso, qualora richiesto dall’ordinamento giuridico brasiliano (i cittadini Italiani ne sono esentati).

Il passeggero straniero in visita nel Paese per un soggiorno di breve durata (massimo 90 giorni) dovrà obbligatoriamente possedere e presentare alla compagnia aerea, prima dell’imbarco, un’assicurazione sanitaria valida in Brasile e dotata di copertura per l’intero periodo del viaggio. 
Pena il divieto di ingresso nel territorio nazionale da parte della Polizia Federale per non aver rispettato le regole emanate dall’autorità sanitaria.

Con la stessa Portaria il Governo federale abilita al traffico internazionale tutti gli altri aeroporti del Paese ad eccezione di quelli ubicati negli Stati elencati sotto:

  1. Mato Grosso do Sul; 
  2. Paraíba;
  3. Rondônia;
  4. Rio Grande do Sul; 
  5. Tocantins;

N.B. Si ricorda che, in caso di viaggi verso Paesi non UE e non Schengen, in Italia continua a valere quanto disposto all’art. 6 del DPCM 11 giugno 2020: ci si può spostare verso destinazioni non UE e non Schengen solo per motivi di assoluta urgenza, lavoro, salute e studio.

Português

O governo editou portaria que vai permitir a reabertura do espaço aéreo do Brasil a estrangeiros. A decisão vale a partir de hoje.

A portaria abre o espaço aéreo, mas permanecem as restrições para trânsito terrestre ou transporte aquaviário.

“O passageiro estrangeiro em viagem de visita ao país para estada de curta duração, de até noventa dias, deverá apresentar à empresa transportadora, antes do embarque, comprovante de aquisição de seguro saúde válido no Brasil e com cobertura para todo o período da viagem, sob pena de impedimento de entrada em território nacional pela autoridade migratória por provocação da autoridade sanitária”, diz a portaria publicada hoje.

O texto é assinado em conjunto pelos ministérios da Saúde, Casa Civil, Justiça e Infraestrutura.

A portaria diz ainda, em seu artigo 6º, que “as restrições de que trata esta Portaria não impedem a entrada de estrangeiros no País por via aérea, desde que obedecidos os requisitos migratórios adequados à sua condição, inclusive o de portar visto de entrada, quando este for exigido pelo ordenamento jurídico brasileiro”.

Ainda estão momentaneamente proibidos, durante o período da vigência da portaria, voos internacionais que tenham como ponto de chegada no Brasil os aeroportos situados nos seguintes Estados:
I – Mato Grosso do Sul;
II – Paraíba;
III – Rondônia;
IV – Rio Grande do Sul; e
V – Tocantins

A entrada de estrangeiros no país estava restrita desde março, no início da pandemia do novo coronavírus no Brasil.

Em 30 de junho, o governo havia publicado portaria prorrogando por mais 30 dias a entrada de estrangeiros de qualquer nacionalidades por via terrestre, aérea ou aquaviária.

Também em 30 de junho, houve um primeiro movimento de flexbilização nos aeroportos de Guarulhos, Galeão, Viracopos e Brasilia, permitindo a entrada de alguns grupos específicos de estrangeiros.

[fonte: CNN Brasil]

Observe que è permitido sair da Italia para países da area extra Schengen (por exemplo Brasil) apenas por razões de urgência, trabalho, saúde e estudo.
(Ainda não è possível para turismo)

🇮🇹

Tel +39 0781 1950100
Cell/WhatsApp:
+39 393 8715566
booking@iplanet.it

🇧🇷

Fone: +55 85 3219 4217
Cell/WhatsApp:
+55 85 9 96472210
fortaleza@iplanet.it

Leave a Reply

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Consulta la Privacy & Cookie.
AccettaImpostazioni

GDPR

  • Titolare del Trattamento dei Dati
  • Tipologie di Dati raccolti
  • Cookie Policy
  • LEGGI L'INFORMATIVA COMPLETA

Titolare del Trattamento dei Dati

PV TOUR SRL Piazza Repubblica 20/23 – 09013 – Carbonia (CI)
Indirizzo email del Titolare: info@iplanet.it

Tipologie di Dati raccolti

Fra i Dati Personali raccolti da www.iplanet.it, in modo autonomo o tramite terze parti, ci sono: email; nome; cognome; Cookie; numero di telefono; provincia; nazione; CAP; sesso; città; indirizzo; data di nascita; Partita IVA; ragione sociale; Codice Fiscale; ID Utente; Dati di utilizzo; password; sito web; indirizzo di fatturazione; indirizzo di spedizione; numero civico; prefisso; lingua.

Dettagli completi su ciascuna tipologia di dati raccolti sono forniti nelle sezioni dedicate di questa privacy policy o mediante specifici testi informativi visualizzati prima della raccolta dei dati stessi. I Dati Personali possono essere liberamente forniti dall’Utente o, nel caso di Dati di Utilizzo, raccolti automaticamente durante l’uso di www.iplanet.it. Se non diversamente specificato, tutti i Dati richiesti da www.iplanet.it sono obbligatori. Se l’Utente rifiuta di comunicarli, potrebbe essere impossibile per www.iplanet.it fornire il Servizio. Nei casi in cui www.iplanet.it indichi alcuni Dati come facoltativi, gli Utenti sono liberi di astenersi dal comunicare tali Dati, senza che ciò abbia alcuna conseguenza sulla disponibilità del Servizio o sulla sua operatività.
Gli Utenti che dovessero avere dubbi su quali Dati siano obbligatori, sono incoraggiati a contattare il Titolare.

L’eventuale utilizzo di Cookie – o di altri strumenti di tracciamento – da parte di www.iplanet.it o dei titolari dei servizi terzi utilizzati da www.iplanet.it, ove non diversamente precisato, ha la finalità di fornire il Servizio richiesto dall’Utente, oltre alle ulteriori finalità descritte nel presente documento e nella Cookie Policy, se disponibile.

L’Utente si assume la responsabilità dei Dati Personali di terzi ottenuti, pubblicati o condivisi mediante www.iplanet.it e garantisce di avere il diritto di comunicarli o diffonderli, liberando il Titolare da qualsiasi responsabilità verso terzi.

Cookie Policy

www.iplanet.it fa utilizzo di Cookie. Per saperne di più e per prendere visione dell’informativa dettagliata, l’Utente può consultare la Cookie Policy.